Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

Superbonus 110%, verso lo sblocco della cessione crediti

1 Luglio 2022
Il governo fa una parziale marcia indietro e prova a mettere una pezza sulla tormentata uscita dal Superbonus 110%.Superbonus 110%: 
A seguito del nuovo emendamento presentato dal Governo italiano al Decreto Aiuti la disputa sul Superbonus 110% è tutt’altra che chiusa. Ad oggi l’intenzione sembrerebbe quella di mettere in atto, in tempi piuttosto brevi, opportune iniziative rivolte ad assicurare nuove possibilità alle numerose imprese edilizie coinvolte negli interventi ammessi al Superbonus 110%. Nello specifico, accelerando il meccanismo delle cessioni dei crediti e permettendo in questo modo di sbloccare i crediti fermi nei cassetti delle aziende. Da questo punto di vista, l’ampliamento della platea per la cessione dei crediti, sarebbe un passo in avanti. Se  infatti dovesse andare in porto l’emendamento presentato al Decreto Aiuti, con la possibilità data alle banche e alle società facenti parte dei gruppi bancari delle cessioni dei crediti alle partite IVA e alle imprese titolari di conti correnti, potrebbe concretizzarsi una situazione più fluida e funzionale per tutto il settore edile e non solo.
Questa modifica supera il Decreto Legge del 17/5/2022, secondo cui agli istituti bancari è riservata la possibilità di cedere i crediti esclusivamente ai cosiddetti “clienti professionali”. Le notizie delle ultime ore che arrivano dal Governo italiano quindi sembrano piuttosto buone, ora bisogna solo aspettare gli sviluppi futuri per capire concretamente la reale portata della novità prevista.

incoip opera in qualità di General Contractor e partner di E.S.C.O. sul territorio nazionale offrendo garanzia di un unico interlocutore in grado di compiere l'intero processo tecnico ed esecutivo necessario alla CESSIONE DEL CREDITO di imposta, acquisendo quindi dal contribuente il credito maturato dall'intervento edilizio nei limiti dei massimali di spesa previsti dalla norma

I NOSTRI NUMERI

745 PROGETTI REALIZZATI